<h2>Viaggi Argentina dal Nord al Sud</h2>

 

 
 
 
 
 
 
 
 
   Voi siete qui: Home > Viaggi > Viaggi Argentina > Argentina Cile in 21 giorni
L'ARGENTINA ED IL CILE DE NORD A SUD IN 24 GIORNI
Cascate di Iguazu, Porto Madryn, Ushuaia, Calafate, Buenos Aires
Perito Moreno Glacier - Argentina Travel Whales of Patagonia - Argentina Travel Iguazu Falls - Argentina Travel

L'itinerario L'Argentina ed il Cile da Nord a Sud in 24 giorni non è molto differente da quello di 30 giorni, abbiamo tolto due destinazioni turistiche: L'Isola di Chiloé e Buenos Aires che si trova alla fine del programma, così abbiamo ideato un viaggio più ridotto per coloro che già conoscono la città di Buenos Aires, però manca il percorso per tutta la regione.

Ciò che abbiamo raggiunto con questo viaggio è mettere insieme tutti e due i paesi, l'Argentina ed il Cile visitando Le Torri del Paine, il Distretto di Lagos nella regione di Porto Montt e Porto Varas, Santiago del Cile e dintorni, l'Altopiano delle Ande.

E in Argentina, visiteremo le Cascate, la Penisola Valdés, Ushuaia, Calafate, Bariloche e Salta con lo scopo di completare il Nord-Ovest appartenente ai due paesi. Il segreto di questo viaggio, come quello dell'Argentina ed il Cile in 30 giorni, è la base logistica ottenuta nella combinazione delle due destinazioni ed il trarre vantaggio del tempo disponibile al massimo, diciamo un cento per cento; l'esempio più preciso lo troviamo nel percorso da Ushuaia fino ad arrivare a Calafate approfittando la visita delle Torri del Paine, eppure l'unione della Patagonia del Nord nell'Incrocio dei Laghi.

Sebbene vi troviate in un programma non tradizionale, è l'ideale per coloro che sono decisi a conoscere tutt'e due le regioni e nello stesso tempo hanno dei giorni disponibili. Siccome l'itinerario è molto simile a quello di 30 giorni approfitterò l'occasione per offrire qualche suggerimento per quanto riguarda questi due programmi: Proviamo grande soddisfazione al sole, poiché nei periodi invernali, specialmente in Patagonia, il termometro segna circa 2 gradi centrigradi. Benché Ushuaia sia molto vicina al polo sud, le temperature sono piacevoli se confrontate con gli inverni nel polo nord.

Molti direbbero che non si possono confrontare. Si consiglia di non viaggiare durante l'inverno, perché ci sono dei posti che rimangono chiusi. Il viaggio terrestre da Ushuaia fino a Porto Natales dura tutta la giornata, veramente si dimostra per il cambiamento del paesaggio, dalle zone di montagne fino alla steppa arida della Patagonia; qualche volta dobbiamo avere pazienza quando arriveremo in dogana per raggiungere il Cile, il viaggio lo merita. Sicuramente saremo stanchi quando raggiungeremo Porto Natales ma l'esperienza vissuta sarà indimenticabile, attraversare lo Stretto di Magellano è davvero bellissimo.

Questo viaggio debe essere realizzato preferibilmente in primavera, d'estate e parte dell'autunno per godere al massimo. Per esempio, il periodo migliore per visitare L'Incrocio dei Laghi è l'estate, poiché ci sono delle pioggie veramente intense durante le altre stagioni dell'anno che fanno parte del paesaggio.

Per quanto riguarda il clima nelle Cascate di Iguazu bisogna tenere in considerazione che fa troppo caldo durante l'estate, con delle temperature piuttosto alte, tra i 30 e 40 gradi centigradi, ma questo non è il fatto più importante, bensi l'umidità. Si suggerisce di non viaggiare con i bambini d'estate, perché rappresentano coloro che soffrono di più il caldo di questa stagione.

Pure, si consiglia di visitare le Cascate da Aprile fino alla fine di Novembre, come l'epoca perfetta dell'anno. Questo viaggio dovrebbe essere realizzato da ottobre fino a dicembre, se teniamo in considerazione il bel tempo in tutti i posti da visitare; sebbene l'estate in Patagonia sia una delle stagioni più belle, dobbiamo essere pronti a tollerare agevolmente l'umidità della selva subtropicale nel Parco Nazionale Iguazu. Spero che questi suggerimenti vi aiutino per cominciare il vostro viaggio.

 
24 giorni - 23 notti
Alloggio in camera doppia con prima colazione
Trasferimento dall'aeroporto fino all' albergo e viceversa
Escursioni regolari con guida in spagnolo ed inglese
Coordinazione permanente
Entrata ai Parchi Nazionali e Riserve Naturali
Biglietti Aerei
Pasti non compresi
 
Arrivo alla Argentina
Benvenuti in Argentina. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Internazionale di Ezeiza all'albergo.

Facoltativo: Giro Turistico della Città di Buenos Aires
Faremo un Giro Turistico dei quartieri più tradizionali della Città di Buenos Aires. Visiteremo il Congresso Nazionale e la Piazza di Maggio con la Casa di Governo (nota come Casa Rosada perché è stata dipinta in colore rosa), la Cattedrale Metropolitana ed il Palazzo del Cabildo (il Comune nel periodo coloniale).

In seguito, ammireremo il Teatro Colón. Ci recheremo anche nei quartieri tradizionali di San Telmo e La Bocca, dove si stabilirono i primi immigrati italiani, quest'ultimo quartiere suscita interesse e curiosità per l'originalità delle sue caratteristiche d' architettura. Dopo, andremo al quartiere di Palermo, senza dimenticarci la zona del Porto Madero, antico porto inglese oggi ristrutturato con palazzi e negozi lussuosi. Infine percorreremo La Recoleta, uno dei quartieri più privilegiati della città.

Cascate di Iguazu - Brasile
Faremo la prima colazione in albergo. Partenza all'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Iguazu all'albergo. Escursione nelle Cascate Brasiliane, da dove avremo una veduta panoramica straordinaria.

Andremo a Foz di Iguazu per contemplare con intenso piacere le cascate dalla parte brasiliana allo scopo di poter verificare l’ esattezza della frase che dice: Le cascate sono argentine ma la veduta è brasiliana. Come ben suggerisce questa frase, la migliore immagine o cartolina si trova in Brasile, per questo motivo, ci recheremo nella nostra prossima destinazione.

Cascate di Iguazu - Argentina
Faremo la prima colazione in albergo. Escursione nelle Cascate appartenenti all'Argentina, visitando le passerelle superiori ed inferiori e la maestosa Gola del Diavolo (Garganta del Diablo). Andremo in gita sul sentiero d'interpretazione Yvyra Retá.

Da qui parte il treno per le stazioni Cascate e Gola del Diavolo. Percorreremo il sentiero verde di circa 600 metri che unisce la stazione Cascate con l'area delle Cascate, dove cominciano le passerelle. Dalle passerelle inferiori potremo contemplare il Salto Alvar Núñez, el Belvedere Principale, il Salto Bossetti, l'Isola San Martin e il Salto Due Sorelle (Dos Hermanas).

Dalle passerelle superiori riusciremo a vedere con stupore i Belvederi sul Salto Bossetti fino alla fine della passerella. Verremo alla scoperta di una grand' avventura quando ci avvicineremo alle cascate, entrando nella valle stretta e profonda della Gola del Diavolo, per sbarcare sull'Isola San Martin.

Facoltativo: E Grand' Avventura
In seguito, ci imbarcheremo sui canotti semi rigidi per navigare sul fiume Iguazu Inferiore, dove l'acqua scorre rapidissima formando vortici impetuosi per 2 chilometri. Ritorneremo attraverso la selva della provincia di Misiones con mezzi di trasporto che circoleranno specialmente sulle strade del sentiero Yacaratiá.

Partenza per Ushuaia
Trasferimento all'Aeroporto di Iguazu. Accoglienza all'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Ushuaia all'albergo.

Giro turistico della città - Navigazione sul Canale di Beagle
Faremo la prima colazione in albergo. Conosceremo la città, visitando il Carcere dei Recidivi, che ha grande fama per la sua leggenda ed antichità ed impressiona per la sua architettura e la storia tenace dell’estremo meridionale del continente americano. Visiteremo il Porto, la Passeggiata del Centenario (dalla quale avremo un panorama ideale), la Casa Beban acquistata in Svezia e costruita nel 1911.

Navigheremo sul Canale di Beagle, percorrendo l’Isola degli Uccelli, l’Isola dei Lupi ed il Faro Les Eclaireurs. Nel corso di questo viaggio, avremo l’opportunità di guardare con attenzione parecchie specie d’uccelli nativi del luogo e aggregati di lupi marini da un pelo o due peli.

Parco Nazionale di Terra del Fuoco - Treno della Fine del Mondo
Prima colazione in albergo. Prenderemo il Treno della Fine del Mondo, dalla stazione Centrale fino alla stazione del Parco Nazionale di Tierra del Fuego (Terra del Fuoco).

La Ferrovia Australe di Terra del Fuoco attrae l'attenzione non soltanto per la sua raffinatezza e l'inconfondibile stile, ma anche perché richiama alla memoria la storia degli origini di Ushuaia, per quanto riguarda il carcere antico ed il treno dei prigionieri.

Eseguiremo questo percorso lungo il fiume Pipo sul quale passeremo attraversando il Ponte Bruciato (Quemado). Poi, dopo una curva faremo un'arrampicata sul maggiore terreno inclinato fino alla prima fermata: La Macarena.

Una seconda fermata ci mostra i resti della segheria antica. In seguito, il treno s'allontana dal fiume e circonda dei grandi terreni con combustibile fossile formato da resti vegetali, fino a che una curva ampia ci porta nel bosco di cohiues e lengas (coperto di alberi d'alto fusto).

Da questo luogo, continueremo il nostro viaggio per il Parco Nazionale di Terra del Fuoco, dove potremo guardare attentamente la Baia Ensenada, il lago Rocca e infine la Baia Lapataia. Ci trasferiremo all'Aeroporto di Ushuaia. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Calafate all'albergo.

Calafate - Porto Natales
Prima colazione in albergo. Trasferimento in autobus da Calafate a Porto Natales, nel Cile.

Porto Natales - Parco Nazionale Torri del Paine
Prima colazione in albergo. Si parte la mattina presto dall'albergo, cominciando con una visita della Grotta di Milodontidi, caratteristica geografica naturale che si apre sul fianco ovest del Colle Benitez e nel suo interiore vi si trova una replica del Milodontidi, un mammifero scomparso 5.000 anni fa. In seguito, visiterete il Parco Nazionale Torri del Paine, un capolavoro della natura.

Porto Natales - Calafate
Prima colazione in albergo. Trasferimento in autobus da Porto Natales a Calafate, in Argentina.

Ghiacciaio Perito Moreno
Prima colazione in albergo. Escursione di una giornata nel Ghiacciaio Perito Moreno, una delle meraviglie naturali più impressionanti del mondo, dichiarato Patrimonio dell'Umanità. Ciò che definische le sue connotazioni è la rottura delle sue versanti verticali nella parte anteriore dovuta alla pressione dell'acqua che scorre sui canali di fianco. Percorreremo i suoi belvederi, dal luogo in posizione elevata che appartiene alla Penisola di Magellano.
Partenza per Bariloche
Prima colazione in albergo. Trasferimento all'Aeroporto di Calafate. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Bariloche all'albergo.

L'Incrocio dei Laghi - Bariloche
Prima colazione in albergo. Partenza per Porto Pañuelo. Vi imbarcherete con lo scopo di navigare sul Braccio Blest, nel percorso visiterete le Cascate di Cántaros. Pranzerete nell'Alloggio Blest da dove avrete una veduta eccezionale del lago. Poi partirete per Porto Alegre, circondando il Fiume Frias. Ancora una volta navigherete sul lago fino a giungere in Porto Frias, dove vi attende la dogana (l'ufficio immigrazioni). Dopo, arrivati in territorio del Cile attraversando il confine nel "Paso Vicente Perez Rosales" arriverete a Peulla.

L'Incrocio dei Laghi - Porto Montt
Prima colazione in albergo. Navigherete sulle impressionanti acque del Lago Tutti i Santi, ammirando il Colle Puntiagudo ed il maestoso Vulcano Osorno. Raggiungerete Petrohue, dove sbarcherete, proseguendo in autobus verso i Salti del Petrohue. Viaggerete intorno al Lago Llanquihue e giungerete nella città di Porto Varas ed in seguito arriverete a Porto Montt.
Porto Montt - Santiago del Cile
Si farà la prima colazione in albergo. Trasferimento all'Aeroporto di Porto Montt. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Santiago all'albergo. Partenza dal vostro albergo a scopo di percorrere i principali posti d'interesse turistico di Santiago, cominciando dal centro storico fino alla visita dei palazzi moderni che si possono distinguere in questa città.

Per cominciare ci recheremo al centro di questa città partendo dal suo viale principale, noto come L'Alameda Bernardo O'Higgins (pieno di alberi pioppo), dove avremo l'occasione di conoscere il Palazzo Presidenziale della Moneta, costruzione del neoclassicismo, chiamato così giacché era l'officina governativa cui era affidata la coniazione della valuta corrente del paese nel passato.

Dopo in centro percorreremo le strade riservate ai pedoni chiamate di Huérfanos e Ahumada, le quali riuniscono la maggiore attività commerciale della città e queste ci porteranno nella Piazza di Armas, il luogo strategico da dove si svilupparono i primi progetti urbanistici della città. Questa piazza è circondata dalla Chiesa Cattedrale, dall'Ufficio Centrale delle Poste e dal Comune di Santiago.

In seguito, visiteremo Santa Lucía, di una struttura architettonica importante che rappresenta il punto strategico da dove si cominciò la fondazione della città. Poi visiteremo il Parco Forestale ed il Museo delle Belle Arti, accanto al fiume Mapocho. Attraverseremo il fiume fino ad arrivare al quartiere Bellavista, zona circoscritta con peculiari caratteri culturali, artistici e di grande attività anche dopo la mezzanotte, che rappresenta la vita boheme della città.

Molto vicino si trova l'entrata del Parco Metropolitano ed il Colle San Cristóbal, da dove si possono ammirare una delle migliori vedute panoramiche della città; poi percorreremo il nuovo centro della città, il Comune di Providencia ed i quartieri Las Condes e Vitacura, che si trovano in una posizione di particolare importanza e prestigio per quanto riguarda la crescita e moderniità di Santiago del Cile. Pomeriggio libero in Santiago.

San Pedro di Atacama - Calama
Prima colazione in albergo. Trasferimento all'Aeroporto di Santiago del Cile. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Calama a San Pedro di Atacama.

Bacino Salato di Atacama e Lagune dell' Altopiano
Prima colazione in albergo. Partenza per Toconao (35 chilometri), verso il Sud, fino al villaggio dell'altopiano chiamato Socaire. Continueremo sull'autostrada fino alle Lagune di Miscanti e Meñiques, parte della Riserva Nazionale di Los Flamencos a 4.350 sul livello del mare. Più tardi, raggiungeremo i bacini salati di Capur, Talar e Laguna Tuyaito. In fine conosceremo il vasto bacino salato di Atacama.
I Geyser del Tatio e Villaggi Preispanici
Prima colazione in albergo. Partenza per i Geyser del Tatio che si trovano 95 chilometri a Nord a 4.300 metri sul livello del mare. Questi Geyser sono sorgenti termali ipogee, da cui s'innalza periodicamente un getto d'acqua caldissima, prontamente disperso in vapore. Percorreremo il suolo geotermico dove faremo colazione. Più tardi, ci recheremo in piscina termale per prendere un bagno caldo.

Il viaggio prosegue visitando i Villaggi Preispanici, come Caspana, bellissimo oasi che si distingue dalla coltivazione di ortaggi effettuata su un terreno terrazzato situato nelle parti basse della sua valle seguendo il corso d'acqua del fiume. Più tardi arriveremo a Pukara di Lasana, fortezza degli Indigeni che è stata nominata Monumento Nazionale. Poi, passeremo per Petroglifos del Fiume Loa.

Proseguendo sull'autostrada giungeremo a Laguna Inca Coya, Villaggio di Chiu Chiu, dove si trova la chiesa più antica del Cile costruita nel 1674. Finalmente, 33 chilometri a Ovest raggiungeremo Calama e dopo ritorneremo a San Pedro di Atacama.
Partenza per Salta
Prima colazione in albergo. Trasferimento da San Pedro di Atacama nel Cile alla provincia di Salta in Argentina.
Salta - Giro turistico della Città
Prima colazione in albergo. Visiteremo la città e avremo possibilità d'ammirare la Cattedrale, la Chiesa di San Francesco, il palazzo del Cabildo (il Comune nel periodo coloniale), il Museo Storico del Nord, il Mercato dell'Artigianato ed il Colle San Bernardo.

La chiesa di San Francesco è un tempio incantevole dovuto alla sua riconosciuta superiorità, appartiene all'ordine francescana e possiede un'architettura maestosa di dettagli abbelliti con elementi ornamentali.

La costruzione del Cabildo fu fatta in diverse fasi, offrendo parecchie espressioni del Barocco. Nel Mercato dell'Artigianato si possono acquistare degli oggetti d'argento oppure dei telai. San Lorenzo è il posto di villeggiatura estiva per eccellenza della provincia di Salta.

Treno alle Nuvole - FACOLTATIVO
Prima colazione in albergo. Viaggeremo da Salta in treno noto come Tren a Las Nubes verso il Viadotto La Polvorilla cosi potremo salire fino a 4.220 metri sul livello del mare. Questa ferrovia è un'opera d'ingegneria magnifica sulla quale, dal 1941, passano dei treni merci pesanti che caricano dei minerali. Il suo percorso di oltre 220 chilometri attraversa valli, ruscelli che scorrono stretti tra le montagne, e le zone più elevate della catena andina.

Ci sono dei posti da visitare, che non se ne possono perdere in questo viaggio: la vegetazione diversa della Quebrada del Toro (Valle stretta e profonda) con i suoi vari colori, il procedere con secchi cambiamenti di direzione nella stazione Alisal, ed il Viadotto La Polvorilla.

Nella stazione Alisal, il treno effettua un complesso di operazioni necessarie per superare l'altitudine quando cambia ad un binario parallelo, in questa maniera la locomotiva rimane dietro spingendo le carrozze dentro una galleria dove, quando ripete l'operazione, il convoglio ferroviario riprende la parte terminale.

Nelle differenti stazioni, gli indigeni offrono il loro artigianato regionale, l'indumento più pregiato della regione ha una forma rettangolare con uno spacco nella parte centrale per farvi passare la testa, chiamato poncho (si pronuncia poncio in italiano) fabbricato con lana di vigogna.

Valli Calchaqui – Cafayate
Prima colazione in albergo. Nella vostra giornata di viaggio nelle Valli Calchaqui, raggiungerete Calafate. Percorrerete la Valle di Lerma, area fertile, oggi diventata una importante zona dedicata alla coltivazione del tabacco. Un sentiero tortuoso che circonda curiose forme di montagna vi porterà verso la Gola del Diavolo e l’Anfiteatro dove ascolterete l’eco di tutti i suoni con una ottima acustica.

Gradualmente, l’aridità del paesaggio si trasformerà in un grande spazio occupato da vigneti, ciò significa che Cafayate è molto vicina. Terra del sole e del vino vi offirà il suo artigianato, il Museo Archeologico, la Cattedrale a cinque navate e le cantine più antiche e famose che vi causeranno un’innalzamento dell’anima al profumo di quercia e uva bianca nota come “torrontés”.
Quebrada di Humahuaca
Prima colazione in albergo. Escursione di una giornata dedicata alla scoperta di un paesaggio naturale meraviglioso conosciuto nel mondo come Quebrada di Humahuaca ed i suoi Paesi Preispanici, i quali sembrano si siano fermati nel tempo.

Questa Quebrada è una valle stretta e profonda, con pareti a strapiombo, scavata dal Fiume Grande in un territorio montuoso. La sua presenza si rende nota per le sue profonde depressioni di montagne, con diverse elevazioni, ricca nella sua fauna e flora, che la fanno apparire come una pittura creata per mezzo di colori rossi, azzurri, verdi.

I corsi d' acqua che sboccano nel fiume si modificano secondo l'esemplare di roccia che attraversano. Più tardi, lasceremo Salta per andare a San Salvador di Jujuy. Il nostro viaggio prosegue lungo la via stretta che circonda le montagne e che comunica Reyes con le lagune di Yala. Questi dodici specchi d' acqua si trovano a 2.000 metri sul livello del mare, chiusi tutt' attorno da boschi di alberi ontani e pini appartenenti al colle.

Lasceremo dietro Yala ed il Vulcano, paesi tra i quali si possono ammirare i colli Abra Bianca, Santuyo ed il Manzano per arrivare fino a Tumbaya, dove una volta abitarono gli indigeni omaguacas (infatti la Quebrada di Humahuaca prese il suo nome da questi indigeni). Infine, visiteremo Purmamarca. Ci recheremo in Posta di Hornillos e dopo in Maimará, la quale si trova aderita al centro della Valle di Humahuaca.

In seguito, avremo l'opportunità di ammirare i colli di vari colori che formano in modo gradevole e proporzionato l'originalità della Tavolozza del Pittore. Partiremo verso il Nord, raggiungendo Tilcara dove percorreremo il noto e conosciuto Pucará. Ci troveremo nella ricostruzione di un paese preispanico degli indigeni omaguacas che visse 900 anni fa. Prima di arrivare a Humahuaca, lascieremo Huacalera e Uquía. Ritorneremo a Salta.
Giro Turistico della Città di Buenos Aires - Cena e Spettacolo di Tango
Trasferimento all'Aeroporto di Salta. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires all'albergo. Faremo un Giro Turistico dei quartieri più tradizionali della Città di Buenos Aires. Visiteremo il Congresso Nazionale e la Piazza di Maggio con la Casa di Governo (nota come Casa Rosada perché è stata dipinta in colore rosa), la Cattedrale Metropolitana ed il Palazzo del Cabildo (il Comune nel periodo coloniale).

In seguito, ammireremo il Teatro Colón. Ci recheremo anche nei quartieri tradizionali di San Telmo e La Bocca, dove si stabilirono i primi immigrati italiani, quest'ultimo quartiere suscita interesse e curiosità per l'originalità delle sue caratteristiche d' architettura. Dopo, andremo al quartiere di Palermo, senza dimenticarci la zona del Porto Madero, antico porto inglese oggi ristrutturato con palazzi e negozi lussuosi. Infine percorreremo La Recoleta, uno dei quartieri più privilegiati della città. Di sera, gradiremo una Cena e uno Spettacolo di Tango in alcuna delle Case di Tango di Buenos Aires di fama riconosciuta.
Trasferimento all'Aeroporto di Salta. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires all'Aeroporto Internazionale di Ezeiza. I nostri servizi finiscono in questo momento.
L'Argentina da Nord a Sud in 21 giorni
L'Argentina da Nord a Sud in 15 giorni
L'Argentina ed Il Cile da Nord a Sud in 30 giorni
L'Argentina ed il Cile da Nord a Sud in 24 giorni