<h2>viaggi Argentine viaggio</h2>

 

 
 
 
 
 
 
 
   Voi siete qui: Home > Viaggi > Viaggi Nord-Ovest > Salta Week
SALTA WEEK
Salta, dal Treno per le Nuvole, El Bordo de Las Lanzas alle Valli Calchaqui
 
7 giorni - 6 notti
Alloggio in camera doppia con prima colazione
Trasferimento dall'aeroporto fino all' albergo e viceversa
Escursioni regolari e privati con guida in spagnolo ed inglese
Coordinazione permanente
 
Salta - Giro Turistico
Accoglienza e trasferimento dall’Aeroporto di Salta all’albergo. Si farà un giro turistico della bellíssima città di Salta, conosciuta come la città Carina. Visiterete la Cattedrale, la Chiesa di San Francesco, il palazzo del Cabildo (il Comune nel periodo coloniale), il Museo Storico del Nord, il Mercato dell’Artigianato e il Colle San Bernardo.

La chiesa di San Francesco è un tempio incantevole dovuto alla sua riconosciuta superiorità, appartiene all’ordine francescana e possiede un’architettura maestosa di dettagli abbelliti con elementi ornamentali. La costruzione del Cabildo fu fatta in diverse fasi, offrendo parecchie espressioni del Barocco. Nel Mercato dell’Artigianato si possono acquistare degli oggetti d’argento oppure dei telai. San Lorenzo è il posto di villeggiatura estiva per eccellenza della provincia di Salta.
Primo Percorso delle Valli Calchaqui - Cafayate
Prima colazione in albergo. Nella vostra prima giornata di viaggio nelle Valli Calchaqui, raggiungerete Calafate. Percorrerete la Valle di Lerma, area fertile, oggi diventata una importante zona dedicata alla coltivazione del tabacco. Un sentiero tortuoso che circonda curiose forme di montagna vi porterà verso la Gola del Diavolo e l’Anfiteatro dove ascolterete l’eco di tutti i suoni con una ottima acustica.

Gradualmente, l’aridità del paesaggio si trasformerà in un grande spazio occupato da vigneti, ciò significa che Cafayate è molto vicina. Terra del sole e del vino vi offirà il suo artigianato, il Museo Archeologico, la Cattedrale a cinque navate e le cantine più antiche e famose che vi causeranno un’innalzamento dell’anima al profumo di quercia e uva bianca nota come “torrontés”.
Secondo Percorso delle Valli Calchaqui - Cachi
Prima colazione in albergo. Nella vostra seconda giornata di viaggio nelle Valli Calchaqui, raggiungerete Cachi. Percorrerete paesaggi davvero incantevoli come la bellezza agreste della Salita “Cuesta del Obispo” e la Valle stretta e profonda di Escoipe.

Attraverserete il Parco Nazionale Los Cardones per trovarvi fra piantagioni di peperoni rossi. Raggiungerete la località di Cachi, che si trova circondata dal maestoso innevato a 6.384 metri sul livello del mare.

Questo paese che suscita ammirazione ancora oggi preserva sulle sue strade strette la chiesa antica con i muri di adobe e il tetto a forma di cordone, numerosi giacimenti preispanici e delle urne funerarie. L’osservazione delle coltivazioni di alfalfa, ortaggi e asciugature dei peperoni rappresenta un vero spettacolo di colori che giustifica il nostro tragitto da una parte all’altra.
Quebrada di Humahuaca
Prima colazione in albergo. Escursione di una giornata dedicata alla scoperta di un paesaggio naturale meraviglioso conosciuto nel mondo come Quebrada di Humahuaca ed i suoi Paesi Preispanici, i quali sembrano si siano fermati nel tempo. Più tardi, lasceremo Salta per andare a San Salvador di Jujuy. Il nostro viaggio prosegue lungo la via stretta che circonda le montagne e che comunica Reyes con le lagune di Yala. Questi dodici specchi d’ acqua si trovano a 2.000 metri sul livello del mare, chiusi tutt’ attorno da boschi di alberi ontani e pini appartenenti al colle.

Lasceremo dietro Yala ed il Vulcano, paesi tra i quali si possono ammirare i colli Abra Bianca, Santuyo ed il Manzano per arrivare fino a Tumbaya, dove una volta abitarono gli indigeni omaguacas (infatti la Quebrada di Humahuaca prese il suo nome da questi indigeni). Infine, visiteremo Purmamarca. Ci recheremo in Posta di Hornillos e dopo in Maimará, la quale si trova aderita al centro della Valle di Humahuaca.

In seguito, avremo l’opportunità di ammirare i colli di vari colori che formano in modo gradevole e proporzionato l’originalità della Tavolozza del Pittore. Partiremo verso il Nord, raggiungendo Tilcara dove percorreremo il noto e conosciuto Pucará. Ci troveremo nella ricostruzione di un paese preispanico degli indigeni omaguacas che visse 900 anni fa.
Treno per le Nuvole - FACOLTATIVO
Prima colazione in albergo. Viaggeremo da Salta in treno noto come Treno per le Nuvole verso il Viadotto La Polvorilla cosi potremo salire fino a 4.220 metri sul livello del mare.

Questa ferrovia è un’opera d’ingegneria magnifica sulla quale, dal 1941, passano dei treni merci pesanti che caricano dei minerali. Il suo percorso di oltre 220 chilometri attraversa valli, ruscelli che scorrono stretti tra le montagne, e le zone più elevate della catena andina. Ci sono dei posti da visitare, che non se ne possono perdere in questo viaggio: la vegetazione diversa della Quebrada del Toro (Valle stretta e profonda) con i suoi vari colori, il procedere con secchi cambiamenti di direzione nella stazione Alisal, ed il Viadotto La Polvorilla.

Nella stazione Alisal, il treno effettua un complesso di operazioni necessarie per superare l’altitudine quando cambia ad un binario parallelo, in questa maniera la locomotiva rimane dietro spingendo le carrozze dentro una galleria dove, quando ripete l’operazione, il convoglio ferroviario riprende la parte terminale.

Nelle differenti stazioni, gli indigeni offrono il loro artigianato regionale, l’indumento più pregiato della regione ha una forma rettangolare con uno spacco nella parte centrale per farvi passare la testa, chiamato poncho (si pronuncia poncio in italiano) fabbricato con lana di vigogna.

Nota: Se il Treno per le Nuvole non funziona questo sara sostituito con il Safari per le Nuvole, si tratta di un percorso similare a quello del treno però in veicoli 4x4.
Salta
Prima colazione in albergo. Giorno libero.

Facoltativo - Cavalcata in San Lorenzo
Trascorrerete una piacevole giornata in villeggiatura nota come San Lorenzo, che possiede delle strade coperte di fogliame dov’è possibile ripararsi all’ombra. Questo eccellente posto di villeggiatura d’estate vi offre la possibilità di rilassarvi ammirando gli spazi verdi. Per riscoprire la valle di Lerma e dintorni di Salta, non c’è niente di meglio che una cavalcata tranquilla. Il breve riposo pomeridiano successivo al pasto della stagione estiva, nota come siesta, lascia la città di Salta immobile, tutta sospesa nel clima caldo.
Ritorno a Buenos Aires
Prima colazione in albergo. Trasferimento all'Aeroporto di Salta. Accoglienza all'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires. Trasferimento all'Aeroporto Internazionale di Ezeiza. I nostri servizi finiscono in questo momento.
 
Argentina del Nord in 14 giorni
Nord-Ovest dell¨Argentina in 17 giorni
Salta Classica
Salta Week
Salta & Jujuy
Salta, Atacama & Uyuni
Turismo Avventura in Salta
TransPuna in 4x4