<h2>viaggi Argentine viaggio</h2>

 

 
 
 
 
 
 
 
   Voi siete qui: Home > Viaggi > Viaggi Nord-Ovest > Nordovest dell´Argentina in 12 giorni
NORDOVEST DELL´ARGENTINA IN 12 GIORNI
Percorrendo Salta, Tucumán e Jujuy, per viaggiatori appassionati di viaggi andini
 
12 giorni - 11 notti
Alloggio in camera doppia con prima colazione
Trasferimento dall'aeroporto fino all' albergo e viceversa
Escursioni regolari. Guida in spagnolo ed inglese
Coordinazione permanente
 
San Salvador di Tucuman
Benvenuti in Argentina. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto Internazionale di Ezeiza all'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires. Accoglienza e trasferimento dall’Aeroporto di Tucuman all’albergo.
Tucumán - Giro Turistico
Prima colazione in albergo. Di pomeriggio, visiterete la zona storica e dintorni della città con lo scopo di conoscere i testimoni di tre secoli di storia. Il percorco comincia a Piazza Indipendenza da dove si può osservare la maestosa Casa di Governo e tutto l’intorno architettonico che la circonda. Avrete l’occasione di visitare la Chiesa Cattedrale, la Chiesa e il Convento di San Francesco, la Chiesa nota come “Nuestra Señora de la Merced”, la Casa Storica dell’Indipendenza, il Museo Storico della Provincia Nicolás Avellaneda, la Casa Padilla e la Chiesa e il Convento di Santo Domingo.

In seguito, proseguimento verso il Parco “9 de Julio”, uno dei più belli, disegnato dal paesaggista francese Carlo Thays; inoltre visita del Museo dell’Industria dello Zucchero nota come “Casa del Obispo Colombres”.

Il percorso prosegue verso la zona elegante della città , il cui centro è il Viale Sarmiento, arrivando a Piazza Urquiza, area caratteristica della città dovuto allo stile francese della architettura, si potrà osservare il palazzo del Colegio Nacional, il Teatro San Martín, la Legislatura e il Casinò. La Piazza Alberdi è una delle piazze che meglio preserva il suo tracciato di strade interiori e anche un monumento in centro; di fronte a questa piazza si trova la Stazione Ferroviaria Gral. Mitre. Ritorno al centro della città.
Tucuman - Tafi del Valle – Rovine degli Indigeni Quilmes - Cafayate
Prima colazione in albergo. Partenza da San Miguel de Tucumán. Visiterete le Rovine Gesuitiche di San José Lules, che dal 1670 fu l’insediamento gesuitico sino al 1760 quando i Gesuiti furono cacciati via. Passerete Famaillá e dopo Acheral e Santa Lucia, la strada sale fra coltivazioni di canne da zucchero e agrume. Entrerete nella Valle stretta e profonda Los Sosa prendendo la strada che sale lungo la costa ricoperta di vegetazione tipica della selva di Tucumán.

Avrete delle vedute incantevoli di posti noti come “El Indio”, “Fin del Mundo”, “La Heladera”. Man mano che salite la vegetazione comincia a cambiare, gli alberi grandi spariscono e gli alissi, salici e pini si fanno sempre più frequenti. Osserverete dei posti noti come El Mollar, la Diga La Angostura, Tafí del Valle dove visiterete la Chiesa dei Gesuiti La Banda, per proseguire il vostro viaggio in direzione dell’Abra del Infiernillo (3.042 metri sul livello del mare) da dove avrete una veduta panoramica spettacolare della valle.

Si comincia la discesa verso la Valle Calchaqui, passando Ampimpa, casa di campagna pittoresca, a pochi chilometri si trova la località di Amaicha del Valle. Dopo avere attraversato il Fiume Yocavil (Santa María) raggiungerete le Rovine degli Indigeni Quilmes, uno degli insediamenti preispanici più importanti del nostro Paese. Visiterete il museo e dopo percorrete il forte costruito dagli indigeni. Ritorno a Cafayate.
Percorso delle Valli Calchaqui - Cafayate
Prima colazione in albergo. Nella vostra prima giornata di viaggio nelle Valli Calchaqui, raggiungerete Calafate. Percorrerete la Valle di Lerma, area fertile, oggi diventata una importante zona dedicata alla coltivazione del tabacco. Un sentiero tortuoso che circonda curiose forme di montagna vi porterà verso la Gola del Diavolo e l’Anfiteatro dove ascolterete l’eco di tutti i suoni con una ottima acustica.

Gradualmente, l’aridità del paesaggio si trasformerà in un grande spazio occupato da vigneti, ciò significa che Cafayate è molto vicina. Terra del sole e del vino vi offirà il suo artigianato, il Museo Archeologico, la Cattedrale a cinque navate e le cantine più antiche e famose che vi causeranno un’innalzamento dell’anima al profumo di quercia e uva bianca nota come “torrontés”.
Salta - Giro Turistico
Prima colazione in albergo. Si farà un giro turistico della bellíssima città di Salta, conosciuta come la città Carina. Visiterete la Cattedrale, la Chiesa di San Francesco, il palazzo del Cabildo (il Comune nel periodo coloniale), il Museo Storico del Nord, il Mercato dell’Artigianato e il Colle San Bernardo.

La chiesa di San Francesco è un tempio incantevole dovuto alla sua riconosciuta superiorità, appartiene all’ordine francescana e possiede un’architettura maestosa di dettagli abbelliti con elementi ornamentali. La costruzione del Cabildo fu fatta in diverse fasi, offrendo parecchie espressioni del Barocco. Nel Mercato dell’Artigianato si possono acquistare degli oggetti d’argento oppure dei telai. San Lorenzo è il posto di villeggiatura estiva per eccellenza della provincia di Salta.
Percorso delle Valli Calchaqui - Cachi
Prima colazione in albergo. Nella vostra seconda giornata di viaggio nelle Valli Calchaqui, raggiungerete Cachi. Percorrerete paesaggi davvero incantevoli come la bellezza agreste della Salita “Cuesta del Obispo” e la Valle stretta e profonda di Escoipe. Attraverserete il Parco Nazionale Los Cardones per trovarvi fra piantagioni di peperoni rossi. Raggiungerete la località di Cachi, che si trova circondata dal maestoso innevato a 6.384 metri sul livello del mare.

Questo paese che suscita ammirazione ancora oggi preserva sulle sue strade strette la chiesa antica con i muri di adobe e il tetto a forma di cordone, numerosi giacimenti preispanici e delle urne funerarie. L’osservazione delle coltivazioni di alfalfa, ortaggi e asciugature dei peperoni rappresenta un vero spettacolo di colori che giustifica il nostro tragitto da una parte all’altra.
Salta
Prima colazione in albergo. Giorno libero.

Facoltativo - Cavalcata in San Lorenzo
Trascorrerete una piacevole giornata in villeggiatura nota come San Lorenzo, che possiede delle strade coperte di fogliame dov’è possibile ripararsi all’ombra. Questo eccellente posto di villeggiatura d’estate vi offre la possibilità di rilassarvi ammirando gli spazi verdi. Per riscoprire la valle di Lerma e dintorni di Salta, non c’è niente di meglio che una cavalcata tranquilla. Il breve riposo pomeridiano successivo al pasto della stagione estiva, nota come siesta, lascia la città di Salta immobile, tutta sospesa nel clima caldo.
Safari nelle Nuvole - Salinas Grandes - Purmamarca
Prima colazione in albergo. Si farà il "Safari nelle Nuvole" collegando tre percorsi essenziali del nord-ovest dell’Argentina. Il primo, noto come la "Strada per le Nuvole", proseguendo il tracciato della ferrovia del famoso Treno per le Nuvole, attraverso la valle Quebrada del Toro sino a San Antonio de los Cobres.

Il secondo percorso lo costituisce l’incrocio della Puna (le zone più elevate della catena andina situate tra 3.000 e i 4.000 metri) attraverso la Ruta 40 (autostrada) raggiungendo Salinas Grandes nella provincia di Jujuy. E finalmente, la discesa dalla salita Cuesta de Lipán giungendo nel villaggio pittoresco di Purmamarca sulla base del Colle dei Sette Colori. Pernottarete a Purmamarca.

Nota: Si può scegliere di prendere il Treno per le Nuvole.
Quebrada di Humahuaca
Prima colazione in albergo. Conoscerete la valle stretta e profonda nota come Quebrada di Humahuaca. Nel percorso visiterete Volcan, Tumbaya, Maimara e la sua "Paleta del Pintor" (Tavolozza del Pittore). Nel paese di Purmamarca ammirerete il Colle dei Sette Colori e farete una passeggiata per il paese e il suo mercato d’artigianato.

Il viaggio proseguirà verso Tilcara, dove visiterete il museo archeologico ed il famoso "Pukara" (antico luogo fortificato appartenente agli indigeni circondato da cactus e montagne di diversi colori). Proseguimento verso Huacalera e Uquía, arrivando a Humahuaca, antica città indigena. Percorrerete il paese e pranzerete. Di pomeriggio, ritorno a Salta prendendo la "strada della voragine", da dove potrete osservare l’ecosistema della Yunga (delle selve ricoperte di nuvole in altitudine).
Iruya - Salta
Prima colazione in albergo. Partenza da Humahuaca a Iruya (Salta). Percorrerete paesini della provincia di Jujuy: Iturbe, Chaupi Rodeo, Abra del Cóndor a 4.000 metri di altitudine. In seguito, comincerete la discesa sino a 1.200 metri, nel frattempo ammirerete il contrasto di colori del paesaggio, dal verde agreste al porpora o viola, al giallo del Fiume Colanzuli. Raggiungerete Iruya, incantevole villaggio di montagna. Al pomeriggio, ritorno in Salvador de Jujuy
San Salvador de Jujuy - Salta
Desayuno en el Hotel. Giro Turistico della Città di San Salvador de Jujuy. Proseguimento per Salta e sistemazione in Hotel.
Ritorno a Buenos Aires
Prima colazione in albergo. Trasferimento all'Aeroporto di Salta. Accoglienza all'Aeroporto Jorge Newbery della Città di Buenos Aires. Trasferimento all'Aeroporto Internazionale di Ezeiza. I nostri servizi finiscono in questo momento.
 
Argentina del Nord in 14 giorni
Nord-Ovest dell¨Argentina in 17 giorni
Salta Classica
Salta Week
Salta & Jujuy
Salta, Atacama & Uyuni
Turismo Avventura in Salta
TransPuna in 4x4