<h2>viajes argentina</h2>

 

 
 
 
 
 
 
 
DE ARICA FINO AD IQUIQUE, PASSANDO DALL ´ALTIPIANO CILENO
Arica, Socorama, Lago Chungará, Putre, Guallatiri, Salar di Surire, Colchane, Iquique..
 
7 giorni - 6 notti
Alloggio in camera doppia con prima colazione
Trasferimento dall'aeroporto fino all' albergo e viceversa
Escursioni regolari con guida in spagnolo ed inglese
Coordinazione permanente
 
Santiago - Arica
Benvenuti in Cile. I nostri servizi vi offrono l'accoglienza e la partenza dall'Aeroporto Internazionale di Santiago. Accoglienza e trasferimento dall'Aeroporto di Arica all'albergo.


Arica – Giro turistico della città
Colazione in albergo. Durante il pomeriggio, visita alla città di Arica, per conoscere il centro, la Cattedrale di San Marcos e l’antico palazzo della Dogana, edifici costruiti dall’architetto francese Eiffel. Si realizzerà anche l’ascensione al Morro (colle), luogo strategico durante la guerra del Pacifico. Il percorso finisce nella Valle di Azapa.
Arica-Socorama-Lago Chungará-Putre
Colazione in albergo. Partenza verso Putre. Passando dalla valle di Lluta, si osservano immagini antiche di lama e di figure umane sulle pendici dei colli, denominate geoglifi dei Colcas Incas (magazzini inca). Visita a Poconchile e al Pukará di Copaquilla (una fortezza pre-ispanica). Sulla Quebrada de Cardones si può vedere il cactus Candelabro, una specie gigante.

Arrivo a Socoroma. Continua il viaggio verso il Parco Nazionale Lauca, visita al paese di Parinacota ed al Lago Chungará. Questo lago che integra il Parco Nazionale, ha una superficie di 21.5 km2 ed una profondità massima di 33 m. Nelle sue acque gelate di colore turchese si rispecchia il vulcano Chungará.

Questa è una regione che ospita innumerevoli specie autoctone come il nandù di Darwin, la pernice della puna, il fenicottero del Cile, l’oca delle Ande, il cormorano olivaceo, la folaga gigante, il condor e l’alzavola machiettata. Tra i mammiferi ci sono il guanaco, la vigogna, la lama, l’alpaca, la taruca, il puma, la volpe e la viscaccia. Nel pomeriggio si arriva al paese di Putre.
Putre- Guallatiri-Salar di Surire-Colchane
Colazione in albergo. Partenza verso il Salar di Surire, situato a 4.245 m. di quota. Durante il tragitto si passa dalla Riserva Nazionale Las Vicuñas, che ha lo scopo fondamentale della conservazione della vigogna, una specie silvestre appartenente alla famiglia dei cammellidi che abita nell’altipiano andino, nell’estremo nord del Cile, e che in passato si è trovata quasi in via d’estinzione.

Visita alle comunità indigene Aymara di Ancuta, Guallatiri e Viluvio. Dopo, continua il viaggio verso Colchane per cenare e pernottare, lasciando sulla strada i bofedal (tipo di palude) ed i paesi dell’altopiano.
Colchane- Iquique
Colazione in albergo. Partenza da Colchane verso Iquique. Si tratta di una delle città più emblematiche del nord del Cile, con 150.000 abitanti, questa giovane città è dotata di opere architettoniche rinomate, come il Teatro Municipale.

Gran centro peschiere, è il porto mondiale per eccellenza nell’esportazione di farina di pesce. Nota per gli episodi della Guerra del Pacifico, sulla sua costa galleggia la boa che ricorda l’affondamento della corvetta Esmeralda, accaduto nell’anno 1879.

E’ la zona Franca più grande dell’America Meridionale. Pernottamento ad Iquique. Nota: Se si ha tempo, si consiglia di aggiungere una notte in più ad Iquique per conoscere l’Oasi di Pica.
Iquique – L’Oasi di Pica
Colazione in albergo. Partenza verso l’Oasi di Pica, uno dei più belli del deserto di Atacama. Mondialmente famoso per i frutti tropicali, le saporite olive e l’esuberante flora e fauna, grazie al clima subtropicale che prevale tutto l’anno.
Iquique
Colazione in albergo. Trasferimento dall’albergo fino l’aeroporto di Iquique.
 
San Pedro de Atacama attraverso la Strada dei Fenicotteri
Arica, Parco Nazionale Lauca & Salar de Surire
Arica, Parco Nazionale Lauca & all’Altipiano Boliviano
De Arica fino ad Iquique, passando dall´Altipiano Cileno
La Serena